I luoghi

Pantelleria, l’isola del vento

La sua posizione geografica strategica ha reso Pantelleria un vero crocevia di tradizioni, usi e costumi che tutt’oggi rimangono insiti nella natura dell’isola. La configurazione del suo territorio ha fatto sì che il terreno dell'isola sia particolarmente fertile per quelle colture come la vite, il cappero e l'olivo, che da sempre hanno rappresentato il volano dell'economia pantesca.

La fusione di queste diverse tradizioni sull'isola ha dato origine, specialmente in cucina, a piatti dall'indubbio sapore di antico, che tuttavia, ancor oggi, restano particolarmente vivi e attuali. Una cucina solitamente chiamata “povera”, propria del mondo contadino, che ha sempre abitato le coste e l'entroterra di quest'isola, conosciuta ormai da tutti come la Perla Nera del Mediterraneo a causa della sua origine vulcanica.

Da questa materia prima, i secoli e la semplice sapienza degli abitanti dell'isola hanno saputo dare vita a tutta una serie di piatti dai sapori certamente decisi ma armoniosi nel loro insieme, così come armoniose e decise sono le zone di un territorio estremamente variegato, che sa alternare le rare zone pianeggianti delle valli di Ghirlanda e Monastero, ai dolci pendii di Scauri, Rekhale, Bukkuram e Khamma, alle zone più impervie di Dietro Isola e Balata dei Turchi. Panorami unici nel loro insieme, come particolare e unica è la cucina di questa isola, che il visitatore può assaporare sia all'ombra del cannizzo del proprio dammuso, sia, una volta lontano, nel calore di un ricordo che rende ancora vivi i sapori, un tempo provati.
Stacks Image 1158
Stacks Image 1150
L’azienda dispone dei terreni dei propri soci, locati in piccoli appezzamenti in diverse località dell’Isola, ed in particolare a Rekhale, Scauri, Serraglia, Gibiuna/Coste di Ghirlanda, Campobello, Khamma e Piana di Ghirlanda. I volumi di uva zibibbo di proprietà possono variare a seconda delle annate dai 150 ai 200 Qli.

La proprietà terriera nell’Isola è estremamente frazionata e la Società acquisisce l’uva necessaria alla propria attività di trasformazione anche da diversi altri proprietari terrieri dopo opportune analisi delle qualità fisico/chimiche ed organolettiche del frutto della vite. Vinisola ammassa le uve selezionate dai propri terreni o da viticoltori terzi presso la propria cantina di Kazzen. La cantina attualmente ha la capacità di lavorare 450 Qli di uva da cui produrre 100Hl di Passito doc e 235Hl di Pantelleria Bianco Doc.

VINISOLA Srl | C.da Kazzen 11, 91017 Pantelleria (Tp) | Capitale sociale: € 90.000 i.v. | P.Iva: 02399350814 | info@vinisola.it